Stadio Parco dei Principi di Parigi

Informazioni utili sullo Stadio Parco dei Principi di Parigi: pianta e settori, dove acquistare i biglietti, come arrivare e dove parcheggiare.

Il Parco dei Principi è uno stadio di Parigi, casa del Paris Saint-Germain e della nazionale francese prima dell’apertura dello Stade de France nel 1998. Ha una capacità di quasi 50.000 posti tutti a sedere, e si trova nel 16° arrondissement della città, vicino allo stadio Jean Bouin di rugby e allo stadio Roland Garros di tennis, in una zona tutta dedicata allo sport nel quartiere Boulogne-Billancourt, a sud-ovest del centro. Lo stadio è di proprietà del comune di Parigi, e la sua costruzione ebbe inizio nel 1967. Cinque anni dopo, nel 1972, fu inaugurato ufficialmente, con un costo complessivo stimato di circa 125 milioni di euro. Nonostante ciò, sullo stesso terreno furono costruiti in precedenza ben due stadi: il primo risalente al 1897, il secondo al 1932.

Al Parco dei Principi di Parigi si sono giocati moltissimi incontri internazionali di alto livello, sia a livello di squadre nazionali, in occasione dei Mondiali 1938 e 1998, e degli Europei 1960, 1974 e 2018, che a livello di squadre di club, tra cui tre finali di Coppa dei Campioni, due finali di Coppa delle Coppe e la finale di Coppa UEFA del 1998 tutta italiana tra Inter e Lazio. Lo stadio viene usato anche dalla federazione francese per ospitare le gare di coppa di Francia. Da sottolineare che la nazionale italiana ha giocato contro la Francia al Parco dei Principi per ben 4 volte: la prima nel 1937, seguita dalle partite del 1966, del 1982 e del 1997.

Settori

Il Parco dei Principi di Parigi è diviso in 4 settori, tutti coperti e disposti su 2 anelli, accedibili tramite una serie di porte d’ingresso.

Mappa

Di seguito trovate una piantina dello stadio Parco dei Principi utile per scegliere i posti migliori e avere una buona visuale.

Biglietti

Biglietti per le partite del Paris Saint-Germain

I biglietti per le partite casalinghe del Paris Saint-Germain sono in vendita nell’apposita sezione del sito ufficiale della squadra. Sul sito del Paris Saint-Germain è poi a disposizione un’interessante sezione chiamata Ticketplace, una piattaforma sulla quale chi ha acquistato un biglietto per una partita a cui non potrà più assistere, potrà venderlo al prezzo che desidera. A volte, questa è l’unica occasione per trovare un biglietto, poichè le possibilità di tutto esaurito sono concrete. I prezzi dei biglietti per le partite casalinghe del Paris Saint-Germain dipendono dal settore scelto e dall’importanza dell’avversario, ma di norma partono da un prezzo di 63 euro.

Biglietti per il tour dello stadio

L’amministrazione comunale di Parigi ha pianificato di aprire il Parco dei Principi per delle visite guidate, ma attualmente la decisione non è ancora operativa; pertanto, a oggi non è possibile accedere allo stadio al di fuori dei giorni delle partite, e non è possibile prendere parte ad alcun tour.

Biglietti per i concerti al Parco dei Principi

Il Parco dei Principi di Parigi è una location di primo livello in città, e viene utilizzata dai più grandi artisti della scena musicale internazionale come palcoscenico per le loro esibizioni. Il primo fu Michael Jackson nel giugno 1988, seguito da una serie di stelle che hanno calcato questo impianto, tra cui Mika, i Coldplay, i Metallica, gli Iron Maiden, i Muse, gli U2, i Green Day, Robbie Williams, i Genesis, gli Slipknot, e i Tokio Hotel.

Come arrivare

Il Parco dei Principi si trova in Rue du Commandant Guilbaud, a sud-ovest del centro di Parigi, a circa 4 chilometri dalla Tour Eiffel e a circa 8 chilometri dalla Cattedrale di Notre Dame, nel 16° arrondissement, nel quartiere di Boulogne-Billancourt. Per raggiungerlo ci sono a disposizione una serie di mezzi pubblici, tra cui autobus e metropolitana; è anche possibile arrivarci in macchina, ma il traffico può rivelarsi un ostacolo, e inoltre la zona è in cui sorge è densamente abitata con pochi parcheggi.

Metropolitana

La capillare metropolitana di Parigi serve in modo eccellente la zona attorno allo stadio. Le fermate più vicine sono Exelmans e Porte de Saint Cloud, entrambe sulla linea 9, una linea molto utilizzata dai turisti in quanto ferma anche a Trocadero (dietro la Tour Eiffel) e a Franklin D.Roosevelt (all’inizio degli Champs Elysees).

E’ possibile utilizzare anche la linea 10 della metropolitana, scendendo alla fermata Porte d’Auteuil; questa soluzione è utile per chi arriva in treno alla Gare d’Austerlitz, poichè la linea 10 ferma proprio in questa stazione.

Autobus

E’ possibile raggiungere il Parco dei Principi anche in autobus. Negli immediati dintorni fermano infatti le linee PC (Porte d’Asnieres – Marguerite Long), 52 (Opera-Parc de Saint Cloud), 123 (Mairie d’Issy-Metro), 62 (Porte de France), 189 (Georges Pompidou) e molti altri. Per maggiori informazioni su tragitti, orari e biglietti, si rimanda al sito ufficiale dei trasporti pubblici di Parigi, disponibile a questo indirizzo.

Auto

Arrivare al Parco dei Principi in macchina significa fare i conti con il traffico parigino, che nei giorni delle partite è ancora più elevato del solito. La distanza di circa 10 chilometri tra il centro città e l’impianto si compie in circa 30-40 minuti, costeggiando la Senna lungo Course Albert 1er, Avenue de New York, Avenue de President Kennedy e Avenue de Versailles. Paradossalmente, è più semplice arrivare allo stadio da fuori città, in quanto si trova proprio a fianco del Boulevard Peripherique, la circonvallazione interna della capitale francese.

Storia

Il terreno dove oggi sorge l’attuale Parco dei Principi era una riserva di caccia della famiglia reale francese nel 18° secolo. Pertanto, il velodromo inaugurato qui il 18 luglio 1897 prese il nome di Stade Velodrome du Parc des Princes, oggi noto anche con il nome di “primo Parco“. Con 3200 posti a sedere, il “primo Parco” era uno degli stadi più all’avanguardia dell’epoca. La prima partita di calcio internazionale disputata qui fu un match tra i migliori giocatori di Parigi e una rappresentativa inglese, ma i padroni di casa subirono una sconfitta davvero umiliante, perdendo per 11-0. Nel 1925 venne deciso dal comune di Parigi di ampliare lo stadio, espandendolo fino a renderlo in grado di ospitare ben 45.000 spettatori, di cui 26.000 al coperto; questa fase della vita dello stadio è nota come “secondo Parco“.

Alla metà degli anni ’60, fu chiaro che il “secondo Parco” non avrebbe potuto più essere uno stadio adeguato, pertanto fu scelto di riprogettarlo. I lavori di costruzione durarono 5 anni, e il 4 giugno 1972, l’allora presidente francese Georges Pompidou inaugurò la terza e ultima versione del Parco dei Principi, poco prima che venisse disputata la finale di Coppa di Francia. Poco più di un anno dopo, il 10 novembre 1973, il Paris Saint-Germain giocò qui la sua prima partita, valevole per il campionato di seconda divisione francese, contro il Red Star Football Club. Quell’anno, il team parigino tornò in prima divisione, categoria che da lì in poi non ha più lasciato.

Dati dello Stadio

Informazioni utili

Indirizzo

24 Rue du Commandant Guilbaud, 75016 Paris, Francia

Contatti

TEL: +33 1 47 43 71 71

Trasporti

Fermate Metro

  • Exelmans (540 mt)
  • Porte d'Auteuil (864 mt)

Fermate Bus

  • Lycee Claude Bernard (222 mt)
  • La Tourelle (334 mt)

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Stadio Parco dei Principi di Parigi

Cerchi un alloggio in zona Stadio Parco dei Principi di Parigi?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Stadio Parco dei Principi di Parigi
Mostrami i prezzi
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.7 su 15 voti
Condividi