Stadio Olimpico di Roma

Informazioni utili sullo Stadio Olimpico di Roma: pianta e settori, dove acquistare i biglietti, come arrivare e dove parcheggiare.

Lo Stadio Olimpico è il più grande impianto sportivo di Roma. Si trova all’interno del complesso sportivo del Foro Italico, a nord della città, ed è la casa di Lazio e Roma. E’ uno stadio di categoria 4 UEFA, ed ha ospitato la finale dei Mondiali 1990, oltre ad una serie di finali di coppe europee per club. Oltre al calcio, viene usato anche per le partite della nazionale italiana di rugby e per le gare d’atletica, e di tanto in tanto ospita concerti e altri eventi.

La sua capienza di oltre 70.000 spettatori lo rende uno degli stadi più grandi d’Italia, e tra i maggiori in Europa. Fu ristrutturato profondamente nell’occasione dei Mondiali 1990, ed ebbe un restyling nel 2007, per adeguarlo alle norme UEFA in modo che potesse ospitare la finale di Champions League del 2009, che vide il Barcellona sconfiggere 2-0 il Manchester United. Lo Stadio Olimpico ospiterà anche alcune partite dei gironi e due quarti di finale dell’Europeo 2020, che per l’occasione del suo 60° compleanno si terrà in 12 paesi diversi.

Settori

Lo Stadio Olimpico è diviso essenzialmente in quattro settori: la curva nord, la curva sud, la tribuna Monte Mario e la tribuna Tevere, che al loro interno sono poi divisi ulteriormente:

Mappa

Di seguito trovate una piantina dello stadio Olimpico utile per scegliere i posti migliori e avere una buona visuale.

Biglietti

Biglietti per le partite della Roma

I biglietti per le partite della Roma possono essere acquistati in anticipo online sul sito ufficiale, o il giorno stesso della partita alla biglietteria lato Monte Mario allo Stadio Olimpico. Per l’acquisto dei biglietti è obbligatorio mostrare un documento d’identità, e per alcune partite importanti, tra cui quella contro la Lazio o contro la Juventus, è probabile che ci sia il tutto esaurito: conviene quindi muoversi in tempo.

I prezzi per assistere ad una partita della Roma allo Stadio Olimpico dipendono dal posto scelto e dall’avversario, ma all’incirca per un biglietto di curva ci vogliono 25 euro, e per un biglietto di Tribuna 1927, il settore più costoso dello stadio, ce ne vogliono oltre 400.

Biglietti per le partite della Lazio

I biglietti per le partite della Lazio possono essere acquistati online sul sito ufficiale, o allo stadio il giorno della partita. Anche in questo caso, è possibile che ci sia il tutto esaurito per il derby di Roma e per le partite più importanti. I prezzi dei biglietti variano dai 16 euro per la curva ai 250 euro della tribuna d’onore centrale.

Biglietti per i concerti all’Olimpico

Lo stadio di Roma viene spesso utilizzato per i concerti dei più grandi artisti italiani ed internazionali, tra cui Vasco Rossi, Fabrizio Moro, Cesare Cremonini, Pearl Jam, Negramaro, Ed Sheeran, Jay-Z + Beyoncè e molti altri.

Come arrivare

Lo stadio Olimpico sorge a circa 6 chilometri a nord del centro storico di Milano, all’interno del complesso del Foro Italico. Lo si può raggiunge in auto, ma anche affidandosi ai mezzi pubblici come autobus, tram, treno e metropolitana. Lo stadio non è ben collegato: arrivarci dal centro può essere lungo, e potrebbe essere necessario cambiare uno o più mezzi. A questo indirizzo si trovano tutte le mappe dei mezzi pubblici di Roma, che possono aiutare per pianificare il tragitto verso lo stadio.

Autobus e tram

Vicino allo Stadio Olimpico si trova la fermata Mancini, dove ferma il tram numero 2 che parte da Piazza del Popolo, oltre agli autobus 168, C2 e C3. Una volta scesi, per raggiungere lo stadio occorre camminare per poco meno di un chilometro, attraversando il Tevere.

Metropolitana

Non c’è una fermata della metropolitana vicina allo Stadio Olimpico. La fermata Ottaviano della linea A è la più vicina in linea d’aria, a quasi 3 km dall’impianto, ma una volta scesi, a meno di non voler camminare per circa 40 minuti, occorrerà prendere l’autobus numero 32, che ferma sul Lungotevere Maresciallo Diaz, a poche centinaia di metri dallo stadio.

Treno

La stazione di Roma Termini dista circa 7 chilometri dallo Stadio Olimpico, e per questo il treno non è un’opzione pratica per raggiungerlo. Chi arriva a Roma in treno può raggiungere lo stadio con la combinazione metropolitana A fino ad Ottaviano e poi bus 32, come descritto nel paragrafo precedente, o con l’autobus 915, che ferma davanti al ponte Duca d’Aosta, situato a circa 300 metri dallo stadio. Il percorso dell’autobus 915 dalla stazione Termini al ponte Duca d’Aosta è fortemente influenzato dal traffico, e potrebbe durare ben più di un’ora.

Auto

Chi arriva a Roma da nord e vuole raggiungere lo Stadio Olimpico in auto deve imboccare il Grande Raccordo Anulare a Settebagni, seguendo poi le indicazioni per Prima Porta/Flaminia/Roma Centro/Tor di Quinto. Da sud invece occorre imboccare la autostrada A24 a Tivoli fino ad entrare a Roma (uscita Portonaccio), e poi percorrere la circonvallazione Tiburtina, che poi diventa circonvallazione Salaria e si immette in Via del Foro Italico. Giunti in città, sia da sud che da nord, è possibile seguire le indicazioni per lo stadio.

Per parcheggiare, occorre recarsi presso una delle 3 aree di parcheggio delocalizzate, presidiate dal personale. Si trovano a Piazzale Clodio, lungo il Viale XXVII Olimpiade (zona Flaminia/Auditorium) e lungo il Viale Tor di Quinto (dopo Ponte Flaminio/Corso Francia). Lasciata l’auto, è possibile arrivare allo stadio a piedi o con i mezzi pubblici.

Storia

La storia dello stadio di Romaebbe inizio nel 1927, quando l’ingener Angelo Frisa e l’architetto Enrico del Debbio ne avviarono la costruzione al Foro Mussolini, rinominato poi Foro Italico dopo la guerra. La costruzione dello stadio, chiamato Stadio dei Cipressi, fu completata nel 1932, ma già nel 1937 venne deciso di espanderlo costruendo una seconda gradinata, lavoro che però fu interrotto nel 1940 a causa della Seconda Guerra Mondiale.

I lavori ripresero nel dicembre del 1950, e al termine lo stadio era in grado di ospitare circa 100.000 spettatori; da qui il suo nuovo nome, Stadio dei Centomila. Per prepararlo alle Olimpiadi del 1960 di Roma, lo stadio fu nuovamente oggetto di lavori, che ne abbassarono la capacità ma ne aumentarono gli standard qualitativi, e per l’evento prese il nome che mantiene ancora oggi, Stadio Olimpico.

Le squadre

AS Roma

L’A.S. Roma, Associazione Sportiva Roma, è stata fondata il 22 luglio 1927 con la fusione di tre società calcistiche di Roma: l’Alba Audace, il Roman e la Fortitudo Pro Roma. Come simbolo della nuova squadra fu scelto la Lupa capitolina, l’emblema della città di Roma. I colori sociali ripresero quelli del gonfalone cittadino: rosso pompeiano e giallo oro. Dopo aver giocato i primi anni nel glorioso stadio di Testaccio dal 1953 la Roma disputa le proprie partite casalinghe nello Stadio Olimpico e i tifosi giallorosi occupano la Curva Sud.

La sede sociale della Roma si trova nel Centro Sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria dove ci sono anche la sede della rivista ufficiale LaRoma e quella del canale tematico Roma Channel. L’A.S. Roma è una delle tre società italiane di calcio quotate in borsa, insieme a Juventus e Lazio.

L’inno ufficiale della A.S. Roma è “Roma (non si discute si ama)”, scritta da Antonello Venditti , e più famosa con il nome di “Roma Roma Roma“. Lo stesso autore, nel 1983, in seguito alla vittoria del secondo scudetto realizzò l’altro inno “Grazie Roma“.

SS Lazio

La Lazio, Società Sportiva Lazio S.p.A., fondata il 9 gennaio del 1900 e quindi prima squadra di calcio nata a Roma, è anche la polisportiva più grande del mondo e partecipa a 40 discipline sportive. Dal 1953 la Lazio disputa le partite casalinghe nello Stadio Olimpico di Roma e i suoi ultras occupano la Curva Nord.

Il simbolo della Lazio è l’Aquila Imperiale, emblema dell’Impero Romano, e i suoi colori sociali sono il celeste e il bianco, scelti in onore della Grecia, patria delle Olimpiadi. L’inno ufficiale della Lazio è “Vola Lazio vola”, scritta nel 1983 dal cantautore romano Toni Malco.

La sede sociale della Lazio si trova presso il proprio Centro Sportivo di Formello, in Via di Santa Cornelia 1000 – Formello (RM), dove dal 1997 la squadra svolge i suoi allenamenti. La S.S. Lazio è stata la prima società calcistica italiana ad essere quotata in Borsa.

Dati dello Stadio

Informazioni utili

Indirizzo

Viale dei Gladiatori, 00135 Roma RM, Italia

Contatti

TEL: +39 06 36851

Dove si trova

Vedi gli Hotel in questa zona
Alloggi Stadio Olimpico di Roma
Cerchi un alloggio in zona Stadio Olimpico di Roma?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Stadio Olimpico di Roma
Mostrami i prezzi
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.5 su 15 voti
Condividi