I turisti italiani possono viaggiare liberamente in Portogallo senza dover rispettare quarantena e senza dover sottostare a restrizioni di viaggio, salvo le regioni di Madeira e Azzorre.
A Madeira e nelle Azzorre la quarantena obbligatoria può essere evitata presentando un test con risultato negativo effettuato nelle ultime 72 ore.
Per ulteriori informazioni e aggiornamenti vi consigliamo di consultare il sito Re-Open a cura dell'Unione Europea.

Estàdio da Luz di Lisbona

Informazioni utili sullo Estàdio da Luz di Lisbona: pianta e settori, dove acquistare i biglietti, come arrivare e dove parcheggiare.

L’Estàdio da Luz è uno stadio di Lisbona, capitale del Portogallo. Il suo nome ufficiale è Estàdio do Sport Lisboa e Benfica, e viene utilizzato dalla società sportiva S.L Benfica, militante in prima divisione del campionato portoghese. Ha una capacità di circa 65 mila posti a sedere e la sua apertura risale al 2003, sulle ceneri del vecchio Estàdio Da Luz, che era in grado di ospitare ben 120 mila spettatori. Lo stadio è stato progettato dallo studio di architettura HOK Sport Venue Event, ed ha avuto un costo finale di 162 milioni di euro. Il Nuovo Estàdio da Luz è uno stadio di categoria 4 UEFA, ed è stato la sede della cerimonia in cui sono state annunciate le nuove 7 meraviglie del mondo, nel 2007. Nel 2014, è stato eletto stadio più bello d’Europa dal quotidiano francese L’Equipe; al suo interno si trova anche il museo del Benfica.

La prima gara disputata al nuovo Estadio da Luz vide il Benfica opporsi agli uruguayani del Nacional, il 25 ottobre 2003: nell’occasione, la squadra di casa vinse 2-1 con doppietta dell’ex viola Nuno Gomes. In seguito, sono stati molti i match di rilevanza internazionale disputatisi presso questo impianto, a cominciare dagli Europei 2004, dove tra gli altri incontri si giocò anche la finale tra Portogallo e Grecia, vinta per 1 a 0 da quest’ultima. Lo stadio è stato anche il palcoscenico per la finale di Champions League 2014, dove si sono sfidate le due squadre di Madrid; la partita fu vinta dal Real ai supplementari per 4-1, dopo che al novantesimo l’incontro era sempre bloccato sull’1-1.

Settori

L’Estàdio da Luz di Lisbona è diviso in 4 settori:

Tutti i settori sono divisi al loro interno in 4 anelli, chiamati “pisos“, parola che significa “piano” in portoghese: dal basso all’alto si trovano il piso 0 (diviso in superiore e inferiore), il piso 1, il piso 2 riservato ai posti VIP, e il piso 3, il più capiente dello stadio, anch’esso diviso in superiore e inferiore.

Mappa

Di seguito trovate una piantina dello stadio Estádio do Sport Lisboa e Benfica utile per scegliere i posti migliori e avere una buona visuale.

Biglietti

Biglietti per le partite del Benfica

Sul sito ufficiale del Benfica, nella sezione dedicata, è possibile acquistare i biglietti per le partite. E’ possibile effettuare il pagamento in sicurezza e persino sfruttare sconti e offerte esclusive per chi acquista online. Infine, per qualsiasi informazione è a disposizione il numero di telefono dedicato +351-707200100 tutti i giorni dalle 9 del mattino alle 20:00.

Biglietti per il tour dello stadio e per il museo

E’ possibile visitare l’Estadio da Luz prendendo parte ad un tour guidato, che può essere svolto anche assieme ad una visita al museo del club. I tour partono tutti i giorni alle 13:00, 13:30, 14:00, 14:30, 17:45 e 18:00, e la sua durata è di circa un’ora. E’ possibile visitare lo stadio anche in autonomia, la mattina tra le 10:00 e le 12:30, e il pomeriggio tra le 14:00 e le 17:30.

Sia lo stadio che il museo del Benfica sono aperti tutti i giorni dell’anno eccetto Natale e Capodanno dalle 10:00 del mattino alle 18:00; per maggiori informazioni e prenotazioni per gruppi è possibile contattare il numero +351-217219500 o scrivere alle mail visitasestadio@slbenfica.pt o museu@slbenfica.pt.

Prezzi

I biglietti per il museo e per la visita dello stadio possono essere acquistati online oppure presso uno dei tre Benfica Official Store di Lisbona, situati allo stadio, nella Baixa e presso lo Strada Outlet. Acquistando i biglietti online, avrete diritto ad un 15% di sconto.

Sono previste riduzioni per i membri del programma Red Pass e per gli abbonati, mentre tutti i biglietti comprendono uno sconto del 10% per lo store ufficiale del Benfica.

Biglietti per i concerti all’Estàdio da Luz

L’Estadio da Luz è un palcoscenico ideale per i grandi artisti della musica internazionale che fanno tappa a Lisbona durante i loro tour europei o mondiali. L’ultimo ad esibirsi su questo palco in ordine di tempo è stato Ed Sheeran, il 2 giugno 2019.

Come arrivare

L’Estàdio da Luz, o Estádio Sport Lisboa e Benfica, si trova nel quartiere Calhariz di Lisbona, a circa 8 chilometri a nord del centro città. Per raggiungerlo è possibile utilizzare la metropolitana cittadina, che dispone di una comoda fermata nei dintorni, ma anche gli autobus o un’auto.

Autobus

Sono tanti gli autobus che arrivano nelle vicinanze dello stadio: ad esempio, alla fermata Estrada da Luz fermano il 3, il 726, il 767 e il 768, mentre lungo Av. Eusébio da Silva Ferreira ferma il numero 750. Presso la vicina Estación do Colégio Militar effettuano fermata gli autobus numero 3, 6, 729, 765, 767 e 799.

Metropolitana

La linea azul (blu) della metropolitana di Lisbona ha una fermata a Colegio Militar/Luz, a breve distanza dallo stadio. Per arrivarci, basta prenderla dal centro (fermate Baixa-Chiado o Restauradores) in direzione Reboleira. Scesi alla fermata Colègio Militar/Luz, lo stadio dista soltanto 10 minuti a piedi, e lo si raggiunge attraversando la circonvallazione 2° circular con il cavalcavia.

Auto

La zona in cui si trova l’Estàdio da Luz è densamente popolata, pertanto raggiungere l’impianto in auto è sconsigliato, a causa del traffico che si crea i giorni degli eventi e della difficoltà nel trovare parcheggio. Ad ogni modo, dal centro (Baixa-Chiado o Restauradores) è sufficiente procedere lungo Avenida da Libertade fino alla rotonda di Marquès de Pombal, seguendo poi Avenida Fontes Pereira de Melo e Avenida Antonio Augusto de Aguiar, che diventa Avenida dos Combatentes e conduce direttamente nei pressi dello stadio. Il tragitto è di circa 7 chilometri, ma il traffico è spesso congestionato anche nei giorni in cui non ci sono partite o concerti.

Storia

L’Estádio do Sport Lisboa e Benfica è stato costruito nel 2003 per rimpiazzare il vecchio stadio con lo stesso nome. Per entrambi, Estàdio da Luz è soltanto un soprannome, ma è quello con cui sono entrambi conosciuti nel mondo dello sport, mentre a Lisbona, gli abitanti del posto lo chiamano semplicemente “a Luz“, che si traduce in italiano come “la luce”, ma è in realtà il nomignolo del quartiere in cui sorge lo stadio, che deriva dalla vicina chiesa de Nossa Senhora da Luz.

I lavori iniziarono all’inizio del 2003 e terminarono alla fine dello stesso anno, su progetto dell’architetto Damon Lavelle dello studio HOK Sport Venue Event, oggi noto come Populous. Il tetto è supportato da quattro archi d’acciaio alti 43 metri, e sembra fluttuare sulle tribune sottostanti donando un effetto armonioso e avvolgente.

Dati dello Stadio

Dove si trova